Maserati Ghibli

Maserati Ghibli

Il fascino dei dettagli

Il fascino dei dettagli

Descrizione del prodotto
La Maserati Ghibli venne presentata per la prima volta al Salone di Torino del 1966, ma fu nel 1967 che venne avviata la produzione. Il suo nome, come consuetudine per le Maserati dell'epoca, richiamava il secco scirocco libico. Veloce come il vento: il suo motore poteva superare i 260km/h. Dotata di cambio a cinque marce ma, su richiesta, era disponibile anche in versione trasmissione automatica. Di colore nero lucido e con pellami rosso intenso, ed equipaggiata con una caratteristica piega manubrio Condorino, tipica degli anni ’60, la versione celebrativa by Montante Cicli riporta ancora una volta tutti gli stilemi del Tridente, tra cui il frontalino in ottone cromato lucido inciso e smaltato con il logo Maserati.